Cascina Frutteto

Il nome dell'edificio è da riferire alla coltivazione che attorno ad esso veniva effettuata: il cosiddetto frutteto matematico, registrato nelle varie tavole dedicate al Parco di Monza, dagli inizi del XIX secolo.

Da questo concetto nasce il progetto di ridare vita ad una struttura immersa in un contesto naturalistico al centro della città di Monza, esaltandone la genuinità e la sensazione di varcare le porte di un mondo senza tempo, al di fuori del movimentato ritmo cittadino.

L'obiettivo è di dare valore ai prodotti della Scuola Agraria con cui la struttura è convenzionata, di valorizzare il territorio e il suo sviluppo, rispettando i canoni della buona ristorazione. Proprio l'importanza data alla territorialità fa di questo complesso la chiave d'incontro fra tradizione e innovazione, buon cibo e salute, città e natura.

Attraverso un percorso dedicato al buon gusto, gli ospiti della cascina scopriranno la realtà della Scuola Agraria, la passione dei ragazzi per il giardinaggio e la cura della terra, i prodotti del loro frutteto e attività: che siano le marmellatine in accompagnamento ai formaggi locali dell’aperitivo, il miele prodotto grazie all’apicultura, piuttosto che gustose verdure di contorno. L’utilizzo di questi prodotti a chilometro zero forniti dalla Scuola Agraria e dalle realtà del Parco, dai presidi slow-food, attraverso una cenetta a lume di candela o di un meraviglioso pranzo da vivere in famiglia, denota la volontà di far conoscere il vero e proprio mondo insito al centro della città di Monza. Si fonde così da un lato l’intenzione di sviluppare le potenzialità di questa realtà, dall’altro quello di mantenere salda la memoria di questi luoghi, le loro tradizioni, la cultura a cui sono connessi, le maestranze di settore.

L’ampio androne, una volta adibito a cucina, forno, magazzino, cantina e abitazione dei “massari” che si occupavano della tenuta, sono oggi lo scenario perfetto per un relax restaurant che cerca di regalare un’esperienza polisensoriale: inebriare il palato con proposte culinarie della tradizione e ricche di sapore;  coccolare gli ospiti attraverso un ambiente ricercato, riarredato e immerso nei suoni e profumi della terra; liberare la mente dallo stress della vita quotidiana.
La Cascina è stata interessata da un rispettoso intervento di restauro che ha mantenuto i volumi e il disegno dei prospetti originari, valorizzando allo stesso tempo i luoghi che la caratterizzano e rendendone confortevoli gli spazi.

Cascina Frutteto apre le sue porte ad autorità e giornalisti per la serata inaugurale del 19 Marzo, iniziando così una splendida stagione in cui vi ospiterà oltre che a mezzogiorno, anche alla sera, i sabati e le domeniche, per iniziative legate al territorio, una pausa pranzo o una cena gratificante in un ambiente confortevole, immerso nella quiete bucolica del Parco di Monza.